Può un lavoratore con disabilità grave fruire in maniera cumulativa dei permessi retribuiti per sé e per un proprio congiunto?


Con la Circolare Inps n. 53/2008 si è riconosciuto che il lavoratore con disabilità grave, che già beneficia dei permessi ai sensi della Legge n. 104/1992 per se stesso, può anche cumulare il godimento dei tre giorni di permesso mensile per assistere un proprio familiare anch’esso in condizioni di disabilità grave. E’ venuta meno, quindi, la precedente preclusione della cumulabilità dei permessi e senza che debba accertarsi attraverso una valutazione medico-legale, l’effettiva capacità del lavoratore di soddisfare i bisogni assistenziali del familiare.