Tutte le soluzioni di rampe per carrozzine per disabili | Guida Accessibilità


Utili a facilitare gli spostamento da un luogo all’altro, le rampe per carrozzine per disabili permettono di accedere a qualsiasi luogo con estrema facilità. Si tratta di uno strumento fondamentale, che consente l’abbattimento o il superamento di qualunque barriera architettonica.

Le varie tipologie di rampe per disabili: a cosa servono?

L’autonomia di una persona diversamente abile può essere garantita solo con l’uso di apposite rampe. Garantire il benessere dei disabili significa permettergli di accedere a qualsiasi luogo, che sia un edificio o uno spazio all’aperto.

Per una persona diversamente abile è importante usufruire degli spazi che vive con estrema comodità, e le rampe per carrozzine per disabili da questo punto di vista rappresentano uno strumento insostituibile. È proprio questo il loro scopo: le rampe sono degli strumenti che consentono a una persona diversamente abile di muoversi in casa e fuori casa in estrema indipendenza.

Ma quando servono, esattamente? Questi supporti sono fondamentali sia dentro casa che fuori, e rendono i suoi spostamenti estremamente comodi. Diversamente di quanto si possa pensare, una rampa per carrozzine non è un semplice pannello da sistemare lungo i gradini, ma un reale supporto capace di reggere pesi importanti.

Soprattutto grazie alle moderne innovazioni tecniche, le rampe per carrozzina si possono facilmente adattare a qualunque spazio o angolazione. Possono risultare fondamentali in molte circostanze, non solo per superare gradini, ma anche per oltrepassare marciapiedi e o salire su un auto. Vediamo adesso quali sono i fattori da considerare nella scelta di una rampa per carrozzine.

La pendenza massima della rampa per disabili consigliata è dal 4% al 6% non deve superare l’8% perché spesso possono essere percorse solamente con un accompagnatore.

Pendenza rampa per disabili

Cosa considerare nella scelta di una rampa per carrozzine per disabili?

Le rampe per carrozzine sono degli accessori fondamentali per il benessere e la sicurezza dei disabili. Per questo, nella scelta, non va considerato il fattore estetico ma solo funzionale. Prima dell’acquisto è importante valutare la qualità dei materiali di realizzazione, per garantire il massimo della sicurezza al disabile.

Tra i migliori modelli vi sono quelli di alluminio, resistenti al peso e alle intemperie. Molto utili sono anche le rampe dotate di trattamento antiscivolo, che permettono di muoversi in sicurezza anche nelle giornate di pioggia. Buona parte dei modelli, infine, sono allungabili e ripiegabili in base alle esigenze del disabile. È importante scegliere una rampa richiudibile, in modo da trasportarla e averla a portata di mano in qualsiasi momento.

Rampe da soglia: a cosa servono?

Molto utili a garantire il movimento comodo dei disabili, le rampe da soglia aiutano a spostarsi e superare le barriere architettoniche presenti negli spazi esterni pubblici. Entrare e uscire da un negozio per una persona disabile può essere davvero difficoltoso. Il dislivello generalmente presente nelle soglie di ingresso di strutture e punti rende i loro movimenti difficili e stancanti.

Le rampe da soglia rappresentano la soluzione migliore per le persone diversamente abili, perché possono essere inserite facilmente in ambienti chiusi e aperti. Questi modelli, in genere, vengono apprezzati anche per la varietà dei materiali disponibili, che permettono di scegliere il modello più adeguato alle proprie esigenze. Vediamo quali sono i modelli di rampa da soglia più utili.

I vari modelli di rampa da soglia: come orientarsi nella scelta?

La stragrande maggioranza dei modelli di rampe da soglia sono costruite in alluminio mandorlato, e sono caratterizzate da un accesso frenato. Ciò che rende sicuri questi modelli è la presenza di un profilo di sostegno saldato alla rampa. La loro pendenza è varia, in base al modello scelto. Anche l’uso è molto semplice, per utilizzarla è sufficiente appoggiare la rampa al marciapiede o ad altro tipo di dislivello. Molto resistenti sono anche le rampe da soglia in gomma riciclata.

Ma chi cerca un modello molto leggero, ed esteticamente elegante, può usare le rampe realizzata in fibra di vetro. Quest’ultima soluzione è particolarmente adatta a coloro che desiderano mantenere la rampa fissa nella sua posizione originaria (ad esempio alla soglia di un negozio). Le rampe da soglia in fibra di vetro sono infatti molto resistenti anche dal punto di vista meccanico, performanti e antiscivolo.

Le rampe pieghevoli: uno strumento facilmente ripiegabile e da trasportare comodamente

Le rampe pieghevoli sono la soluzione ideale per i disabili, perché permette di portare l’oggetto con se e mantenere la propria indipendenza durante gli spostamenti. Una rampa pieghevole infatti, è dotata di due o più cerniere, che consentono di ridurre il loro volume fino a quattro volte. Una volta chiusa può essere trasportata comodamente all’interno di una valigia, anche perché, in genere, questi modelli sono dotati di maniglie.

Una delle principali caratteristiche di una rampa pieghevole è la leggerezza: molti modelli pesano meno di cinque kg. Per una maggiore comodità del disabile è consigliabile scegliere un modello in lega di alluminio, essendo quest’ultimo un materiale resistente e leggero (può sostenere fino ai 300 kg di peso).

In tutti i casi è di estrema importanza la scelta di una rampa con materiale antiscivolo, caratterizzata da bordi laterali alti. Si tratta di un fattore che consente di evitare qualunque rischio di slittamento, perché impedisce che le ruote della carrozzina possano fuoriuscire dalla rampa, garantendo sicurezza e stabilità.

Alcuni modelli, soprattutto quelli di ultima generazione, si caratterizzano per la presenza di una superficie rivestita di tacchetti. Questi consentono alle ruote della carrozzina di mantenere un’ottima stabilità anche nel caso di pioggia. Si tratta di modelli facili da pulire, basta un panno umido e/o un detergente neutro.

rampe per carrozzine per disabili

Le rampe telescopiche: comfort, versatilità e sicurezza nei movimenti

Le rampe telescopiche permettono di garantire al disabile autonomia e facilità negli spostamenti. Si tratta di dispositivi versati, utilizzabili in diversi luoghi e condizioni. Con le rampe telescopiche le persone diversamente abili possono superare vari livelli di altezza e lunghezza, garantendo stabilità e sicurezza nei movimenti.

Tramite questi modelli, dotati di speciali “guide telescopiche”, i disabili possono superare gradini e marciapiedi, salire su un autobus o su una macchina. Il loro principale vantaggio è dato dal fatto che possono essere adattate all’interasse della carrozzina e alla sua lunghezza. La possibilità di allungarle e ritrarle, e dunque di scegliere la lunghezza della rampa in base alle proprie esigenze, fa sì che le rampe telescopiche rappresentano una delle migliori soluzioni per le persone diversamente abili.

,