Santa Marinella, assistenza scolastica agli studenti con disabilità: assegnato il bando


Santa Marinella – Firmato il nuovo contratto con la cooperativa Stile Libero vincitrice di un bando pubblico, che dal prossimo mese di settembre svolgerà l’importante servizio di AEC ovvero di supporto agli studenti con disabilità. Presenti il sindaco Pietro Tidei e l’assessore competete alla pubblica istruzione Stefania Nardangeli

“L’Amministrazione Comunale e l’assessorato che rappresento, riconosce come imprescindibile il diritto allo studio e l’integrazione sociale dei disabili – ed è per questo che, a settembre ci impegneremo affinché il servizio possa essere garantito, nella sua completezza, fin dal primo giorno di scuola.

Difatti in prossimità della ripresa delle attività scolastiche, questo assessorato comunale, ha già adottato tutti gli atti propedeutici a favore della nuova Cooperativa Sociale Stile Libero, finalizzati alla erogazione del servizio indifferentemente dal fatto che lo studente con disabilità frequenti una scuola pubblica o privata.

Tale servizio si prefissa il raggiungimento del maggior grado possibile di integrazione sociale e scolastica per ciascun alunno con disabilità, secondo quanto indicato nel P.E.I. (Piano Educativo Individualizzato) e in considerazione delle specifiche abilità personali.

Le modalità di impiego di questa importante (ma certamente non unica) risorsa per l’integrazione, vengono condivise tra tutti i soggetti coinvolti (Dirigente Scolastico, docenti, ASL e genitori) e definite nel PEI.

Il Comune per il raggiungimento dell’obiettivo mette a disposizione delle figure professionali che, opereranno all’interno delle scuole con il compito di affiancare e collaborare con le altre figure professionali presenti, contribuendo alla realizzazione del Progetto Educativo collegialmente concordato, in favore dell’alunno con disabilità. Essi Hanno il compito di “aiutare, stimolare e affiancare la persona con disabilità per soddisfare i bisogni utili a garantire la realizzazione del diritto allo studio e all’inclusione sociale”.

Si tratta di un importante intervento finalizzato ad assicurare un percorso di istruzione che li porti dal nido all’università, l’impegno concreto del nostro Comune, in adempimento ai propri obblighi istituzionali ed in continuità con le attività negli anni precedenti, è assicurare la continuità di questo importante e delicato servizio.

Una importantissima precisazione è arrivata dal sindaco Tidei: “Il Comune di Santa Marinella nel rispetto dei limiti di bilancio e senza tener conto di alcuni limiti e cavilli normativi ha sempre garantito indipendentemente dalla gravità della disabilità, il servizio agli alunni certificati che necessitavo di un supporto”

Questa amministrazione, come hanno infatti ribadito il sindaco e l’assessore si sente partner attivo della scuola, delle istituzioni e delle famiglie in questo processo di accoglienza, accompagnamento e crescita dei bambini e ragazzi con difficoltà-

“Il mio impegno conclude l’assessore Nardangeli proseguirà in un’unica direzione: trovare risorse certe per rendere questo servizio continuativo e rispondente alle reali richieste, sostenendo le famiglie che già troppe difficoltà si trovano ad affrontare quotidianamente”’.

,